Studio Notarile Associato Fasano e Iaccarino

Funzioni

La principale funzione del notaio è di natura anti-processuale. Un aforisma del famoso giurista Francesco Carnelutti esemplifica il concetto: “Tanto più notaio, tanto meno giudice”. Quanto più il notaio, cioè, accerta correttamente la volontà delle parti e redige in modo conforme alla legge e con chiarezza il contratto e relative clausole, tanto meno c’è il rischio del sorgere di controversie e il ricorso al giudice. Le statistiche, a conferma di ciò, calcolano nell’ordine dello 0,01% il contenzioso nato dalla stipula di atti notarili.

 

La legge definisce poi competenze, compiti e poteri attribuiti al notaio: conferire pubblica fede agli atti ricevuti; conservare in deposito gli atti ricevuti, e di rilasciarne copie, certificati ed estratti; sottoscrivere e presentare ricorsi di volontaria giurisdizione; ricevere atti di notorietà; ricevere le dichiarazioni di accettazione di eredità col beneficio di inventario e di rinuncia all'eredità; compiere atti delegati dall’Autorità giudiziaria; rilasciare i certificati di esistenza in vita; ricevere in deposito documenti; vidimare i libri commerciali; ricevere atti di asseverazione.

 

Il notaio esercita inoltre una delicata funzione di consulente familiare, fondata sul patto fiduciario che si costruisce nel tempo con i suoi assistiti. Egli, infatti, svolge attività di consulenza in campi quali il diritto civile, commerciale e tributario, in cui si producono atti che segnano tappe importanti nella vita dei clienti: per compiere le migliori scelte possibili, perciò, sono indispensabili una piena fiducia e un’assoluta conoscenza da parte del notaio delle esigenze degli assistiti, che solo un rapporto duraturo e costante riesce a garantire.

Per ogni caso il notaio può, qualora si configurino diversi modi per il raggiungimento dello scopo pratico voluto dalle parti, indirizzarle verso la migliore soluzione possibile. Il notaio non condiziona la volontà delle parti, bensì prospetta le diverse opportunità, assicura trasparenza e conoscibilità dei contenuti ed effetti dell’atto, nonché la piena informazione al cliente dei relativi costi fiscali e professionali.