Studio Notarile Associato Fasano e Iaccarino

Trasferimento immobiliari

Per stipulare un atto di trasferimento immobiliare è necessario presentare allo studio la seguente documentazione:

DOCUMENTI PERSONALI

Venditore

- Fotocopia carta d'identità e codice fiscale;

- Certificato storico di residenza;

- Estratto per sunto degli atti di matrimonio se coniugato, altrimenti certificato di stato civile;

- Copia della fattura e degli assegni con cui è stata pagata l'eventuale agenzia immobiliare (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni).

 

Acquirente

- Fotocopia carta d'identità e codice fiscale;

- Estratto per sunto degli atti di matrimonio se coniugato, altrimenti certificato di stato civile;

- Certificato di residenza;

- Fotocopie assegni/bonifici di eventuali acconti intercorsi tra le parti (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni);

- Copia della fattura e degli assegni con cui è stata pagata l'eventuale agenzia immobiliare (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni);

- Se è acquisto di prima casa e si è già usufruito di agevolazioni di prima casa per immobile rivenduto nell'ultimo anno: copia dell'atto di acquisto e certificazione di avvenuta rivendita dell'immobile stesso, ai fini del credito d'imposta.

 

Se società

- Fotocopia carta d'identità legale rappresentante;

- Visura Camera di Commercio;

- Verbale del Consiglio di Amministrazione per poteri di firma per Srl e Spa;

- Partita Iva della società;

- Copia dell'eventuale assicurazione decennale obbligatoria (postuma).

 

DOCUMENTI RELATIVI ALL'IMMOBILE

- Atto di provenienza con nota di trascrizione (se la provenienza è una successione, serve anche copia del rogito con cui il defunto aveva acquistato la proprietà dei beni);

- Scheda catastale;

- Se costruito dopo il primo settembre 1967: licenza edilizia di costruzione ed eventuale autorizzazione per modifiche e/o ristrutturazioni successive, nonché eventuale presentazione di condono edilizio;

- Copia del preliminare / compromesso completa di ricevuta di registrazione;

- Copia dell'abitabilità del fabbricato;

- Certificazione dell'amministratore del condominio in merito alle spese condominiali (ripartizione millesimi, attestazione del fatto che tutte le spese sono state già pagate e che non ci sono pendenze ancora in corso);

- Certificazione della conformità degli impianti ai sensi del D.M. n. 37/2008;

- Copia dell'eventuale regolamento di condominio;

- Attestato di qualificazione energetica e/o attestato di certificazione energetica;

- Assicurazione indennitaria decennale obbligatoria (in caso di società che venda immobile costruito in forza di permesso o Dia successivo al d.lgs. n. 122/2005);

- Se trattasi di compravendita di terreno, occorre Certificato di Destinazione urbanistica in originale rilasciato negli ultimi dodici mesi (e comunque aggiornato alle ultime variazioni catastali) dal Comune ove è ubicato il terreno stesso.